Fumetti da Collezione

I fumetti da collezione creati da Roberto Piaia e Carmen De Guarda, sono innovativi e ricchi di originalità. Si possono classificare Fumetti d’Arte! Oltre che da disegni dal tratto impeccabile che ci riportano alla fumettistica degli anni ’60, i fogli sono arricchiti d’immagini delle statue e dipinti di Piaia.

Le tavole ci trasportano in un mondo dove la fantasia s’intreccia con la realtà. I testi, frutto dell’immaginazione di Carmen De Guarda, hanno contribuito a rafforzare ­– attraverso il suo sentire al femminile – l’espressione artistica di Piaia.

  • Unico! Perché nel vasto mercato della fumettistica, statue e quadri solitamente non rientrano nelle impaginazioni.
  • Vibrante! Perché il racconto esprime forza e intensità di sentimenti.
  • Controverso! Perché sia le immagini sia la storia scritta sono ambigui, misteriosi, enigmatici…

L’Arte si sposa con la narrazione: Riassunto Fumetto

Fumetti da collezione
Andromeda
La saga fantascientifica prende il via dalla splendida e maestosa Galassia della costellazione di Andromeda. Costituita da centinaia di miliardi di stelle che partendo dal centro formano gigantesche braccia a spirale. Popolata solo da donne. Riescono a fuggire la Regina Eva e alcune ancelle in seguito a un feroce attacco che ne ha distrutta una parte.

Le responsabili sono la perfida Aisha e le sue seguaci, provenienti da un buco nero nascosto nei margini della Via Lattea.

Entrambe le stirpi sono dotate di poteri paranormali. Si ritrovano dopo anni luce nel Pianeta Terra, dove ha inizia lotta!

I due Formati dei Fumetti da Collezione e dove trovarli:

Ego
Ego olio su tela
Il primo volume della serie “Eva la Donna a Spirale”, è disponibile in due versioni: Libro cartaceo e I-Book.

  • Libro cartaceo: rilegato con un’elegante copertina cartonata.

       Tradotto in tre lingue. Italiano, Inglese e Tedesco.  A.27,5 cm. L.19,5 cm. Pag. 56

       Per impreziosire la tua raccolta di fumetti da collezione, abbiamo cura che ogni singola copia ti arrivi cellofanata.

       Costo € 18,00 spedizione gratuita

Dove acquistare il libro:

  • I-Book: Tradotto in quattro lingue: Italiano, Inglese, Tedesco e Russo Costo € 4.99

Lo puoi scaricare:

Manga, Fumetto o Catalogo d’Arte? Spiegazione di Roberto Piaia:

«Come avviene per molti artisti, anch’io da piccolo amavo disegnare fumetti. Confesso che quel periodo mi è sempre rimasto nel cuore! Da quella passione è nata l’idea di svincolarmi dalla rappresentazione delle mie opere dal classico Catalogo d’Arte. La maggior parte delle volte sono, per quanto ben fatti, abbastanza noiosi e circoscritti a un pubblico ristretto.

In molte delle mie esposizioni ho potuto costatare quanti giovani sono attratti dalla mia arte, e ho pensato: ‘Perché non offrirla in modo diverso, divertente!’.

Non volevo neppure realizzare un manga – anche se il desiderio era forte – perché il mio modo di essere mi spinge a spaziare oltre quanto già fatto».

Perché le Donne a Spirale?

la Donna a Spirale
Eva in Mansarda matita e inchiostro su carta
«La spirale è una delle forme geometriche più diffuse in Natura. La ritroviamo nel campo energetico umano, nella molecola del D.N.A., negli elettroni, nell’atomo, nelle conchiglie… e nella forma di molte Galassie come quella di Andromeda. Quindi, dipingo e scolpisco le donne a spirale: per celebrare la loro essenza, simbolicamente espressione massima della Vita.

Ho studiato e creato questa caratteristica forma nella scultura, che vanta copertura del Copyright, perché è stato riconosciuto che sono il primo al mondo ad averla realizzata».

Dialogo tra presente e passato

«Desidero sottolineare quanto per me sia importante avvalermi – per tutte le mie opere – dello studio dei grandi Maestri del passato.

Per far comprendere meglio questo concetto, riporto la tesi di uno dei massimi storici contemporanei:

La maggior parte dei giovani, alla fine del secolo, è cresciuta in una sorta di presente permanente, nel quale manca ogni tipo di rapporto organico con il passato storico del tempo in cui essi vivono. (…) Il lavoro degli storici, il cui compito è ricordare ciò che altri dimenticano, è ancora più essenziale ora di quanto mai lo sia stato nei secoli scorsi.

Eric Hobsbawm – Storico e Scrittore

Ovviamente, questo vale per qualsiasi tipo di ‘Storia’, compresa quella dell’Arte». Roberto Piaia

Stesura del Testo: spiegazione di Carmen De Guarda

Natalia
Natalia matita e olio su carta
«Ringrazio Roberto Piaia per avermi coinvolta in questa fantastica avventura!

Aver scritto questa storia mi ha dato la possibilità di esprimere le mie conoscenze e i miei principi morali arricchiti dalla fantasia.

Credo che per noi sia oltremodo veritiera l’antica legge del Tao: yin e yang. Cioè, io e Roberto collaborando con le nostre diverse energie (maschile e femminile), siamo riusciti con armonia a stimolarci a vicenda mettendo in risalto i nostri talenti.

Mi permetto d aggiungere una mia riflessione personale, con tutto il rispetto per la teoria che gli opposti si attraggono. La verità, secondo il mio punto di vista, non è mai assoluta. Entrare in questa storia tutta al femminile mi ha convinto ancor più di quanto sia assurda la discriminazione verso gli omosessuali e le lesbiche. La sensibilità, i sentimenti di amore e odio non sono assolutamente diversi in tutti gli esseri umani! L’armonia e la spinta reciproca verso la crescita interiore, può essere raggiunta tranquillamente attraverso l’incontro di energie simili». 

Le Donne Protagoniste

Al di là dell’immaginario, le protagoniste sono immerse nelle emozioni e sentimenti che coinvolgono senza distinzione, il vissuto di ognuno di noi.

Raccontato attraverso un mix di erotismo e candore, esoterismo e trasparenza, il viaggio si snoda tra mille imprevisti.

Gli aspetti caratteriali – siano essi positivi o negativi – si scontrano emergendo a sorpresa. Le donne propense alla pace – come la Regina Eva – da sensibile e dolce, si trasforma il pantera per difendere le sue figlie. Il potenziale arrogante di Aisha, chissà, come sarà…!

Per questo, guardare e leggere questo fumetto, è un modo per immergerti nella bellezza dell’arte e spiccare il volo con la fantasia­».

Carmen De Guarda

Naturalmente questo è il primo della Saga.

Inizia subito la raccolta di questa serie di Fumetti da collezione.

google-site-verification: google70cb43ef47ebde04.html