Welcome to my Art Studio

Quadri Divina Commedia

La Divina Commedia al femminile

Avresti mai pensato che un’artista abbia l’idea di rappresentare alcuni Canti della Divina Commedia tutta al femminile?      Eppure è così! T’incuriosisce saperne di più?

Indice:

Le Donne, Muse ispiratrici

Cena Divina Commedia
La Cena | olio su tela 100×150 cm.

“Donna, non sei soltanto l’opera di Dio, ma anche degli uomini, che sempre ti fanno bella con i loro cuori. I pittori danno alla tua forma sempre nuova immortalità”. Rabindranath Tagore

Le donne rappresentano l’ideale per l’Arte. Da secoli guidano l’ispirazione artistica di molti pittori, scultori, scrittori e poeti.

E Roberto Piaia, entra nella rosa degli artisti che esprimono al meglio il loro talento raffigurando la donna nelle sue mille misteriose sfaccettature.

Ogni quadro diventa una storia, un vissuto carico di simboli che rappresentano i vari aspetti della sua Musa ispiratrice. La Donna come madre, santa, diavolo, oppure la donna come amante. La Donna come prezioso scrigno della vita stessa, dell’umanità in cammino.

Sono rappresentate con spontanea naturalezza. Le rende consapevoli del loro meraviglioso ruolo, dei loro potenziale e bellezza. preziosi scrigni della vita stessa, dell’umanità in cammino.

Una delle tante idee del vulcanico artista, è di averla resa unica protagonista dei vari Canti della Divina Commedia del Sommo Poeta. Leggi la Biografia di Roberto Piaia

Canto V Minosse

Canto V Inferno
Canto V | olio su tela 100×100 cm.

Iniziamo questo fantasmagorico viaggio addentrandoci nel Canto V, dove troviamo Il ringhioso Minosse con la coda attorcigliata ripetutamente intorno al proprio corpo. Per significare dove i peccatori dovranno espiare le proprie colpe. Il demone s’impone al centro della scena tra Paolo e Francesca colpevoli di adulterio.

La pietas dell’Artista ferma le due figure protagoniste in primo piano: un attimo di quiete nell’eterna tempesta che le trascina. Dona a Francesca un morbido drappo dove poter sedere. Mentre, accovaccia ‘Paolo’ sopra un masso rovente per evidenziarne lo sguardo colmo di  passione.

Lo sfondo dell’opera, è ricco d’impetuose fiamme, dove prendono forma delle figure inquietanti. Inoltre, attira l’attenzione il libro galeotto, responsabile di aver reso consapevoli del loro amore i due protagonisti. E che la figura di Minosse, ha sentenziato bruci in eterno.

Come può l’Amore, strumento d’elevazione spirituale, portare invece alla morte?  Il turbamento è tale da far perdere i sensi a Dante.

Canto XXXIII

Canto33 Inferno Olio
Canto XXXIII | olio su tela 150×50 cm.

Nell’opera che illustra il Canto XXXIII, Roberto Piaia è riuscito nell’intento di trasportarci emotivamente nell’atmosfera gelida. Dove traspare l’impetuosa rabbia in cui sono sprofondati i principali personaggi: il Conte Ugolino della Gherardesca e l’Arcivescovo Ruggieri.

Il conte, più che un traditore politico, era considerato un ingannatore della natura umana. Incapace di perdono, egli continua a distruggere se stesso. Infierisce con rancore implacabile sul proprio carnefice, responsabile della cattura e fine orribile di lui e della sua famiglia. L’odio politico l’ha reso non meno folle del suo carnefice!

Pur mantenendo fede ai racconti del Poeta, predomina il carattere stilistico dell’artista che abbraccia all’unisono l’antico al contemporaneo. Vestendo le sue opere di originalità, idee geniali, e indiscussa capacità esecutiva.

Canto XV

Canto15 Inferno Olio
Canto XV | olio su tela 100×30 cm.

I sodomiti sono le anime  del Canto XV, condannate a camminare eternamente sotto la pioggia di fuoco per evitare le fiamme. I due pellegrini avanzano su uno degli argini del fiumicello e si imbattono in un dannato che afferra Dante per il lembo della veste.

Il Poeta lo riconosce subito, è Brunetto Latini, il suo maestro, che gli enuncia  una profezia. “Se rimani fedele ai principi che hanno fin qui ispirato le tue azioni, la tua opera ti darà gloria”.

Virgilio è raffigurato dall’artista con un’espressione preoccupata da quanto accade,  stupito invece è il volto di Dante. Anche se consapevole che il suo maestro nella vita, pur perseguendo sempre la verità ed il bene, ne sia rimasto lontano alimentando in segreto il vizio. Nello sfondo i demoni, non potendo colpire i due visitatori, lottano furiosamente fra loro.

Canto XXII

Canto22 Inferno Olio
Canto XXII |  olio su tela 60×60 cm.

Nel Canto XXII Roberto Piaia raffigura ironicamente la bolgia dei barattieri, enfatizzando con drappi e orpelli i loro peccati terreni. L’argento, il peltro e le pregiate stoffe, rappresentano la metafora della loro arte di vivere alla giornata senza onestà. Arraffando più possibile con mezzi vili tutto ciò che riuscivano. 

L’artista ironizza pure sui demoni che riescono a mantenere il loro aspetto di una certa maestà apparendo in una luce di prestigio. (il demone sopra il candelabro). Anche nel momento in cui, sebbene la loro sostanziale debolezza si celi dietro le loro apparenze crudeli, la loro sconfitta è palese.

Nell’agitazione creata dal dannato che riesce a beffare il demone, il vero trionfatore di questo scontro è lo strumento muto della giustizia divina. La pece, che impiastriccia entrambi.

Dante e Virgilio proseguono il loro viaggio protetti dal cielo, con il volto di Beatrice che appare sullo sfondo avvolta da polvere di stelle… Infondendo loro speranza, compassione e amore.

Canto XIX

 

Canto XIX Inferno Olio
Canto XIX | olio su tela 60×60 cm.

Il Canto XIX ci appare disseminato di buche circolari dove spuntano le gambe dei  dannati confitti a testa in giù. I peccatori che la giustizia divina così punisce sono i simoniaci, coloro cioè che hanno fatto commercio delle cose sacre.

Colei che per Piaia interpreta Dante, ferma la sua attenzione su di una che agita le gambe con impeto più disperato delle altre. Invitata a parlare rivela la propria identità. Fù papa Niccolò III della stirpe degli Orsini, è dannato per aver favorito in modo fraudolento i propri familiari.

Dante ravvisa nei rappresentanti della Chiesa avidi di potere e di ricchezze il mostro dalle sette teste e dalle dieci corna di cui parla l’Apocalisse.

Piaia dimostra la sua abilità nell’inserire messaggi in codice. Si nota il mostro tra le fiamme delle rovine del potere temporale della Chiesa raffigurato dallo Stemma del Vaticano. La base, si snoda in un insieme di simboli e riflessi di luce che interagiscono e riflettono l’un l’altro. Creando un’immaginaria scala che porta vero gli abissi. Mentre la certezza del percorso verso la luce per Dante Virgilio, è data dalle scomposizioni dei colori primari, classici del Piaia.

Canto XXXIV

Roberto Piaia Dipinge
Roberto Piaia dipinge il Canto XXXIV

Una tra le opere più imponenti è sicuramente il Canto XXXIV (opera da terminare).

Dallo sfondo che non potrebbe essere architettato con maggior efficacia, sono imprigionati nel ghiaccio i traditori dei loro benefattori sia spirituali che temporali. Sovrastati dalla figura triforme di Lucifero, con l’aspetto raccapricciante, domina e soverchia ogni altra immagine.

La rappresentazione del simbolo vivente del male libera la fantasia dell’artista da ogni freno immergendola nel mondo dell’orrido. Il sovrano dell’inferno sporge dal ghiaccio catturando le anime dei dannati per maciullarli con le tre bocche senza alcuna pietà.

Dante e Virgilio osservano dall’alto la macabra scena e disgustati, si avviano verso l’uscita dall’inferno.

I 7 Peccati Capitali

 

Gola Serigrafia Peccati Capitali
Gola | Serigrafia

Non poteva mancare la rappresentazione allegorica dei 7 Peccati Capitali in questa raccolta.

Non si tratta certo delle atmosfere brumose dei gironi danteschi, quanto piuttosto di una rappresentazione del nostro esistere. Una sorta di ammonizione che precisa, con certa ironia sottesa, non solo i termini concreti di ogni vizio, ma anche il suo contrappasso.

Gola, Invidia, Avarizia, Lussuria, Accidia, Superbia, Ira, si dibattono in diverse ambientazioni scenografiche.

Disponibili di questa collezione sono le Serigrafie

Accidia Serigrafia
Accidia | Serigrafia

Le mie serigrafie non sono una semplice copia dell’originale di olio su tela, perché intervengo attivamente in ognuna. Aggiungo delle parti materiche per creare un effetto tridimensionale. Utilizzo ca. 22 colori per ottenere il massimo. Inoltre, in alcune raffiguro solo un particolare dell’opera originale, come per esempio i 7 peccati capitali. Questo perché voglio che abbiano un tocco di originalità”. Roberto Piaia

 

Perché ottenere direttamente l’opera dall’artista (in totale sicurezza)?

Ira Serigrafie
Ira | Serigrafia

Ho deciso di darti la possibilità di acquistare, senza intermediari le mie opere, per 3 semplici motivi:

  1. I miei dipinti non sono fatti in serie. In tutte le opere lavoro con passione e cura per i dettagli, perciò, ognuna racchiude un pezzettino della mia anima […]
  2. Per questo motivo desidero conoscere personalmente una persona attratta dalle mie opere, perché sono certo che non può esserci che sintonia tra noi!
  3. Ultimo ma non meno importante: il risparmio, che puoi avere acquistando senza intermediari…

Certificato di Garanzia

Superbia Serigrafia
Superbia | Serigrafia

Pensi che una volta acquistata l’opera sarai lasciato solo se ci sono dei problemi? Sbagliato!

“Perché Amo profondamente ogni mia creazione, e non potrei mai trascurare chi custodisce una mia opera unica! I miei dipinti non li creo MAI in serie. Per questo, essendo così per me preziosi, includo una GARANZIA a VITA” Roberto Piaia

E se quando ricevo il quadro non mi piace?

Avarizia Serigrafia
Avarizia | Serigrafia

Come i computer non sono riusciti a superare il fascino della carta stampata… Anche l’emozione di guardare e toccare un’opera dal vivo, non può essere trasmessa da un video. Sono sicuro che ne rimarrai catturato, per il semplice motivo che l’hai scelta…

Ma se così non fosse, non voglio che tu tenga un mio dipinto che non ti piace!

Puoi restituirlo entro 8 giorni dal ricevimento dell’opera. E riceverai il riaccredito entro 8 giorni lavorativi.

LEGGI RESO: SODDISFATTI O RIMBORSATI

Vuoi fare un regalo?

Lussuria Serigrafie
Lussuria | Serigrafia

Nessun problema per la spedizione, se mi fornisci l’indirizzo, il tuo regalo arriva direttamente al destinatario.

Normalmente le tele sono spedite – per motivi di sicurezza – imballate con cartone e pluriball. Se mi fai sapere il tipo di occasione, avvolgo il pacco con carta da regalo.

In questo caso, posso inserire anche un biglietto di auguri con le tue indicazioni. La persona che riceverà il regalo non saprà il prezzo perché non sarà indicato nel documento di consegna.

Tutto questo è gratuito (è un mio piccolo regalo per te…)

La spedizione in Europa è gratuita

Invidia Serigrafie
Invidia | Serigrafia

Una volta che l’opera è stata spedita, riceverai via e-mail un codice di monitoraggio, potrai così controllare lo stato della spedizione in qualsiasi momento.

L’opera è inviata tramite corriere espresso o assicurata postale, e spedita 1 o 2 giorni lavorativi dalla ricezione del tuo ordine.

Riceverai l’opera dopo 3/4 giorni lavorativi dalla data dell’ordine.

Metodi di pagamento sicuro

Icone Pagamento

Lo shopping nel mio sito è comodo, sicuro e senza costi aggiuntivi o commissioni. Il trasferimento dei Tuoi dati è criptato e non può essere letto da estranei.
Gli ordini, le informazioni personali, quali nome, indirizzo o dati della carta di credito sono protetti da sistemi di sicurezza avanzati. Per trasmettere questi dati utilizziamo uno standard di sicurezza supportato da tutti i browser internet.

Ti offro le seguenti opzioni di pagamento:

PayPal: il pagamento con PayPal è rapido e sicuro. Non c’è bisogno di inserire i dettagli della propria carta di credito, ma soltanto di accedere con il proprio account.

Carte di Credito: accetto Mastercard, Visa, PostePay, American Express. I dati della carta di credito NON vengono memorizzati. Oltre al numero di carta, alla sua validità e alla società emittente, è necessario il codice di sicurezza della carta. Il codice di sicurezza è un numero a tre cifre presente sulla carta di credito che garantisce la sicurezza dei pagamenti in internet. Addebiteremo sulla Tua carta di credito l’importo della fattura subito dopo la ricezione dell’ordine.

Il mio regalo esclusivo per te

“Ho anche deciso che a ogni mio cliente regalo lo studio/schizzo a matita del dipinto che acquista (firmato e certificato). Così ne avrai un “pezzettino in più” in casa […] “ Roberto Piaia 

“P.S. Concludendo, ora sai che non dipingo mai quadri in serie, per questo ognuno è un’opera unica e irripetibile. Che tutte sono accompagnate dal certificato di Garanzia a VITA! Che puoi scegliere tra uno stile classico o moderno secondo il tuo gusto. Se non ti dovesse piacere puoi rendermela. Grazie al mio curriculum le opere nel tempo acquistano valore. Puoi far recapitare un regalo a chi desideri. La spedizione in Europa è sicura e gratuita. I metodi di pagamento sono più che sicuri. Infine, ti regalo lo studio/schizzo a matita della tua opera”

Dove puoi trovare le mie opere:

OBLONG CONTEMPORARY ART GALLERY

DUBAI – FORTE DEI MARMI

www.oblongcontemporary.com

ART STUDIO ROBERTO PIAIA

MINDELHEIM – GERMANIA

Direttamente in questo Sito shop: se clicchi sopra l’immagine del Dipinto che ti piace di più, entri direttamente nella pagina shop, dove puoi acquistare e leggere tutti i dettagli e la poetica esecutiva dell’opera.

Oppure: Clicca su questo link e trovi il modulo per contattarmi  

(se preferisci essere contattato telefonicamente scrivi anche il tuo numero di telefono e l’ora che desideri essere chiamato)”.

Icone PayPal
google-site-verification: google70cb43ef47ebde04.html